Fioramonti come Antonio Cassano: altra cassanata

ROMA, 22 OTTOBRE 2019

Sen. Domenico Scilipoti Isgrò (FI): “Fioramonti come Antonio Cassano: altra cassanata”.

“Sarà che il ministro della PI il grillino Fioramonti ha respirato aria pugliese, ma a Taranto si è esibito in altra sortita degna del calciatore barese Antonio Cassano, famoso per le sue proverbiali cassanate. Dopo aver mangiato con i bambini una commovente pastina in brodo con carote, ha detto che l’ ex Ilva va chiusa. Che quello stabilimento abbia prodotto e produce problemi all’ ambiente tarantino non vi sono dubbi e che gli abitanti della città jonica abbiano diritto a non ammalarsi, è altrettanto certo. Ma il ministro farebbe bene a spiegare e giustificare i contraccolpi economici e sociali derivanti su Taranto e relativo indotto dalla chiusura dell’ ex Ilva. Insomma: i tarantini passerebbero dalla ventilata morte per malattia a quella per fame da disoccupazione. Possibile che il ministro non capisca che esiste un compromesso tra diritto alla salute e al lavoro?. Insomma, dopo Crocifisso e tassa sulle merendine, altra cassanata”: lo dice in una nota il Senatore di Forza Italia e Presidente di Unione Cristiana Domenico Scilipoti Isgrò

Comments are closed.