Comunicato Stampa: Roma 27 aprile 2020 Carlo Galioto (U.C.)

Comunicato Stampa: Roma 27 aprile 2020 Carlo Galioto (U.C.)
L’uomo, un essere spirituale che vive in un corpo ed ha un’anima.
Gentile direttore, colgo l’occasione per affidarLe alcune riflessioni a seguito del DCM del 26 aprile. In questo decreto, e anche in altri precedenti, si è pensato al corpo (supermercati aperti), si è pensato all’anima (dando possibilità di svago on line, nei musei, nelle biblioteche, nei parchi) ma si è trascurato di pensare allo spirito.
Ora si può comprendere che dei non credenti trascurino questo lato importante dell’umanità ma un dato di fatto è che il nostro Governo è chiamato a governare un Paese in maggioranza cristiano, quindi non dovrebbe in alcun modo trascurare i principi e i bisogni spirituali della maggioranza della popolazione.
Per non parlare poi del fatto che ci si chiede quale speranza ha una Nazione che non mette Dio al primo posto? Una Nazione che prende in giro coloro che nelle sedi istituzionali si permettono di citare le Sacre Scritture? Se noi credenti rispettiamo i non credenti nel loro credere lo stesso pretendiamo dai non credenti e questo il Governo lo deve avere sempre chiaro.
Per cui è indispensabile che il popolo abbia la facoltà di poter esprimere e coltivare la propria fede partecipando (con idoneo distanziamento sociale e dispositivi di Sicurezza protettivi Individuali) nei luoghi di culto assieme al Corpo Mistico di Cristo perché il bisogno spirituale dell’uomo è quello di essere in comunione col proprio Padre Celeste in quanto questo, oltre che cacciare via le paure e le depressioni, genera salute nel corpo, nell’anima e nello spirito.
Concludiamo segnalando tutte le iniziative, normalmente praticate dalle nostre comunità, volte ad aiutare le persone che stanno affrontando depressione, ansietà e paura e ad assistere i bisognosi; iniziative che, ne siamo certi, rappresentano un servizio anche allo Stato, ma che in questo momento abbiamo grandi difficoltà a svolgere.
Il Signore ci benedica
Tesoriere Unione Cristiana
Carlo Galioto

Comments are closed.