note

Stato di emergenza: necessario Parlamento e parere esperti

Roma, 12 Luglio 2020

 Sen. Domenico Scilipoti Isgrò: “Stato di emergenza: necessario Parlamento e parere esperti”

” Per l’ emanazione di un decreto che prolunghi a fine anno lo stato di emergenza è  necessario il parere del Parlamento e la valutazione del Comitato Tecnico Scientifico. Ricordo che persino la tanto vituperata Ungheria di Orban ha abbandonato lo stato di emergenza con voto parlamentate, a Giugno. Sinceramente dati alla mano e viste le tante riaperture su scala regionale questa emergenza, che ci danneggia a livello internazionale e turistico, non ha grande senso ed anzi pare strumentale alla limitazione di libertà costituzionali. Sia le forze di governo, che quelle di opposizione, valutino il problema con maggior ponderazione. Senza voler incitare ad atti sconsiderati che vanno evitati e sono l’ antitesi della democrazia, in Serbia la popolazione davanti ad una simile proroga è insorta. Bisogna non tirare la corda”: lo dice in una  nota il Senatore di Forza Italia e Presidente di Unione Cristiana Domenico Scilipoti Isgrò

note

Migranti, rispettare Lampedusa

Roma, 7 Luglio 2020 

 Sen. Domenico Scilipoti Isgrò: “Migranti, rispettare Lampedusa”.

“Notizie di agenzia riportano, con filmati e foto, che alcuni migranti del centro di accoglienza di Lampedusa, inspiegabilmente sono usciti eludendo i controlli e sono andati in giro per le vie dell’ isola. Nel rispetto della dovuta carità che si deve ai forestieri, è giusto tutelare le esigenze e la salute dei  residenti in quanto non è dato di sapere con certezza  se i migranti sono allo stato portatori o no di Covid. Inoltre sin da ora chiedo che i 180 migranti presenti nella Ocean Viking al largo di Porto Empedocle, sempre per motivi di salute, trascorrano ,regolarmente assistiti, la quarantena a bordo senza sbarcare”: lo dice in una nota il Senatore di Forza Italia e Presidente di Unione Cristiana Domenico Scilipoti Isgrò

note

Agnellini sì, gatti no? Perché nessuno protesta?

Roma, 1 Luglio 2020 

 Sen. Domenico Scilipoti Isgrò. ” Agnellini sì, gatti no? Perché nessuno protesta?”

“Un video divenuto virale mostra un migrante che a Livorno arrostisce dopo averlo spellato  un gatto in strada. E’ una cosa barbara che non può trovare alcuna giustificazione. Un Paese civile rispetta degnamente bambini, anziani ed animali. Tollerare simili abusi non è accoglienza, ma solo  accettare abusi e violazioni di legge e non rappresenta affatto un modello di integrazione. Ora aspetto le proteste degli animalisti italiani sempre attenti in altre occasioni come a Pasqua per gli agnelli che hanno la stessa dignità dei gatti”: lo dice in una nota il Senatore di Forza Italia e Presidente di Unione Cristiana Domenico Scilipoti Isgrò

note

Sentenza Berlusconi: fatto gravissimo: indaghi la Magistratura

Roma, 30 Giugno 2020 

 Sen. Domenico Scilipoti Isgrò: ” Sentenza Berlusconi: fatto gravissimo: indaghi la Magistratura”.

“Il Riformista, anticipato da Quarta Repubblica, ha riportato le dichiarazioni tra il Giudice Amedeo Franco e il Cav. Silvio Berlusconi. In un dialogo, il dottor Franco, relatore nel collegio feriale della Cassazione che condannò il Cav. Berlusconi di fatto estromettendolo dalla vita politica a seguito della legge Severino, dichiara che: ” Hanno fatto ( si riferisce al Collegio) una porcheria, la sentenza faceva schifo. Ho l’ impressione che questa vicenda sia stata guidata “dall’alto”. Resta da chiarire  perché il giudice Franco la abbia firmata se  la sentenza faceva schifo e le ragioni. Se quello che dichiara il Magistrato risponde al vero , sarebbe stato ordito un complotto politico ai danni di Berlusconi. Il modo migliore per chiarire i dubbi è il pronto intervento della Magistratura che interroghi gli altri componenti ancora vivi del collegio, ed una Commissione Parlamentare di inchiesta”: lo dice il Senatore di Forza Italia e Presidente di Unione Cristiana Domenico Scilipoti Isgrò

note

Adunata del 4 Luglio a Roma: d’accordo con Giorgia Meloni

Roma, 26 Giugno 2020  

Sen. Domenico Scilipoti Isgrò: “Adunata del 4 Luglio a Roma: d’accordo con Giorgia Meloni”.

“Secondo quanto scritto da Giorgia Meloni su fb, la Questura di Roma, per l’ adunata del 4 Luglio a Roma del centro destra ha autorizzato solo la presenza di 2.000 persone con mascherina. Considerato che la piazza scelta ha capienza di 14.000 metri quadrati e che ben altro criterio è stato adottato per le manifestazioni a favore di George Floyd, la decisione della Questura di Roma risulta  discutibile e  forse contraddittoria. Conoscendo l’ onestà intellettuale e la diligenza del Questore di Roma e dello stesso Ministro dell’ Interno  escludo un intento repressivo del dissenso, ma all’osservatore comune questo sospetto viene”: lo dice in una nota il Senatore di Forza Italia e Presidente di Unione Cristiana Domenico Scilipoti Isgrò

note

A rischio il diritto allo studio

ROMA, 25 GIUGNO 2020 Sen. Domenico Scilipoti Isgrò. “A rischio il diritto allo studio”.
” Possibile mai che presidi, studenti, docenti, genitori e sindacati siano tutti coalizzati contro il Ministro dell’ Istruzione Lucia Azzolina? No. Piuttosto è il Ministro a dover dare risposte certe e convicenti sulla ripartenza del nuovo anno scolastico e tali risposte sono ancora confuse e non praticabili. Si corre il rischio di non iniziare l’ anno e tutto questo comporta lesione al diritto allo studio. Tanto meno è pensabile ricorrere alle lezioni in video, essendo queste una extrema ratio e non la regola che è quella in presenza. Del resto da un Ministro che aveva partorito la stravagante idea delle gabbie di plexiglas, poi revocata il giorno dopo che possiamo attenderci? E’ l’ improvvisazione al potere che sconfessa competenza e professionalità. Il caso del Presidente INPS Pasquale Tridico lo certifica”: lo dice in una nota il Senatore di Forza Italia e Presidente di Unione Cristiana Domenico Scilipoti Isgrò

note

In un Paese normale il premier si dimette

Roma, 24 Giugno 2020 

Sen. Domenico Scilipoti Isgrò. ” In un Paese normale il premier si dimette”.

” Il premier Conte aveva unilateralmente annunciato, senza consultare la sua coalizione e il Ministro delle Finanze una possibile riduzione dell’ Iva. Tuttavia ha fatto marcia indietro, sconfessato dagli azionisti di maggioranza e dal Ministro delle Finanze. In un Paese normale, il Premier trae le conclusioni: o si dimette o revoca il Ministro, tertium non datur. Piuttosto, è stato deciso il rinvio delle scadenze fiscali dal 30 Giugno al 20 Luglio, ovvero venti giorni: una presa in giro”: lo dice in una nota il Senatore di Forza Italia e Presidente di Unione Cristiana Domenico Scilipoti Isgrò

note

Ritocco Iva: ma con quali fondi?

Roma, 22 Giugno 2020 

Sen. Domenico Scilipoti Isgrò: “Ritocco Iva: ma con quali fondi?”

“Come  al solito, Conte fa annunci, ma non specifica come li mette in pratica. Ha ipotizzato un ritocco al ribasso dell’ Iva che, in via di principio, potrebbe spingere i consumi. Tuttavia non è dato sapere con quali fondi si va a compensare tale ritocco, visto che nelle stime si paventa un mancato incasso pari a 10 miliardi. Sempre secondo rumors, tale riduzione si avrebbe solo per chi paga con carte di credito. Intanto è lecito nutrire dubbi di costituzionalità, in seconda battuta, perché penalizzare coloro che non la hanno per libera scelta e non si  possono permettere la carta di credito? In sintesi: la vecchietta pensionata che non la desidera o  non ha la possibilità per quale ragione non deve godere dello stesso trattamento? Piuttosto il governo faccia subito una moratoria sulle pendenze fiscali relative al tempo della pandemia e rinvii i pagamenti fiscali “: lo dice in una nota il Senatore di Forza Italia e Presidente di Unione Cristiana Domenico Scilipoti Isgrò

note

Ritocco Iva: ma con quali fondi?

Roma, 22 Giugno 2020 

Sen. Domenico Scilipoti Isgrò: ” Ritocco Iva: ma con quali fondi?”.

” Come  al solito, Conte fa annunci, ma non specifica come li mette in pratica. Ha ipotizzato un ritocco al ribasso dell’ Iva che, in via di principio, potrebbe spingere i consumi. Tuttavia non è dato sapere con quali fondi si va a compensare tale ritocco, visto che nelle stime si paventa un mancato incasso pari a 10 miliardi. Sempre secondo rumors, tale riduzione si avrebbe solo per chi paga con carte di credito. Intanto è lecito nutrire dubbi di costituzionalità, in seconda battuta, perché penalizzare coloro che non la hanno per libera scelta e non si  possono permettere la carta di credito? In sintesi: la vecchietta pensionata che non la desidera o  non ha la possibilità per quale ragione non deve godere dello stesso trattamento? Piuttosto il governo faccia subito una moratoria sulle pendenze fiscali relative al tempo della pandemia e rinvii i pagamenti fiscali “: lo dice in una nota il Senatore di Forza Italia e Presidente di Unione Cristiana Domenico Scilipoti Isgrò

note

Festeggiamenti Napoli: Salvini sia più cauto

ROMA, 18 GIUGNO 2020 Sen. Domenico Scilipoti Isgrò. ” Festeggiamenti Napoli: Salvini sia più cauto”.
” Ho visto in tv i festeggiamenti per la vittoria della Coppia Italia del Napoli e sinceramente non me la sento di demonizzare la città e i suoi abitanti perché le stesse cose sarebbero avvenute in ogni città di Italia. Piuttosto Salvini ha attaccato il governatore De Luca. Lungi da me voler fare l’ avvocato del governatore, ma Salvini sia più cauto e parli a ragion veduta. La tutela dell’ Ordine Pubblico spetta a Questore e Prefetto e non è nelle prerogative del Governatore, studi e non sia superficiale”: lo dice in una nota il Senatore di Forza Italia e Presidente di Unione Cristiana Domenico Scilipoti Isgrò