Caso Gregoretti, valutino le Procure competenti

ROMA, 26 LUGLIO 2019

Sen. Domenico Scilipoti Isgrò (FI): “Caso Gregoretti, valutino le Procure competenti”

“Ho dato disposizione che non venga assegnato nessun porto prima che vi sia una redistribuzione in tutta Europa dei 140 migranti a bordo”: lo ha detto il Ministro dell’ Interno Matteo Salvini a Milano, a proposito della Gregoretti della Guardia Costiera. Detta imbarcazione, italiana, ha accolto a bordo 140 migranti NAUFRAGHI in mare precedentemente salvati dal peschereccio siciliano di Sciacca, Giarratano. In tal caso non si tratta di una imbarcazione di ONG e tanto meno di presunti scafisti, ma di persone salvate naufraghe in mare aperto. In aggiunta, la Gregoretti batte a tutti gli effetti bandiera italiana. Non possiamo non censurare la condotta del ministro che va contro la tanto manifestata vicinanza ai valori cristiani che dimostra nel concreto di ignorare. Inoltre i porti, sino a prova contraria, sono di competenza del ministro Toninelli. Invitiamo le Procure competenti a valutare se la condotta del Ministro Matteo Salvini sia contraria al diritto del mare e alle relative leggi e convenzioni. Certamente, lo è contro il buon senso e soprattutto la morale cristiana”: lo dice in una nota il Senatore di Forza Italia e Presidente di Unione Cristiana Domenico Scilipoti Isgrò

Comments are closed.